di Veronica Graf 

 

In attesa che inizi Ibiza Home Meeting, la prima fiera di immobiliare ed edilizia mai tenuta alle Baleari, il portale La Critica ha avuto l’occasione di intervistare uno degli imprenditori più in vista a Ibiza: Marc Rahola, CEO dell’OD Group.

Marc Rahola ha iniziato fondando a Ibiza l’hotel Ocean Drive nel 2006, da lì ha creato una vera e propria catena, occupandosi nel contempo anche di real estate con i progetti White Angel e  ABC.

La strategia di lancio è sempre stata puntare sull’unicità e le novità come il suo primo hotel Ocean Drive, ispirato all’Art Déco primo tra tutti ad avere uno sky bar, molto richiesto per eventi e sin da subito molto attivo sui social.

La situazione attuale di pandemia non frena le ambizioni dell’imprenditore che afferma “nessuno sa quando il mondo tornerà alla normalità ma la cosa più importante è mantenere la motivazione del team e dei dipendenti creando nuove strategie e adattandosi nel miglior modo possibile alle restrizioni.. il settore alberghiero vende allegria ed è essenziale che in primis i lavoratori trasmettano ciò ai clienti”.

“La carta vincente per poter essere un imprenditore di successo è non aver paura di commettere errori nel cercare di raggiungere un obiettivo ma, al contrario, essere fieri di commetterli perché ciò significa che si sta provando e che solo con i fallimenti prima o poi si riuscirà ad arrivare alla vera meta desiderata” continua l’imprenditore di Ibiza.

La compagnia di Rahola ha sempre un occhio di riguardo sui temi di sostenibilità e salvaguardia dell’ambiente, non a caso l’Ocean Drive è stato il primo hotel sull’isola ad usare il sistema di energia geotermica, più sostenibile rispetto all’uso dei pannelli solari, con macchinari che non fanno alcun tipo di rumore e risparmiando elettricità fino al 70%. 

Ed inoltre in quanto parte dell’associazione Plastic Free, l’imprenditore si dice rammaricato dal fatto che a causa della pandemia, la terra sta facendo un passo indietro vista la reintroduzione di recipienti in plastica monodose.

La tutela dell’ambiente è un tema che sta molto a cuore a Marc – “proteggere la prosperità e la bellezza dell’isola è essenziale, bisogna ricordare che i turisti vengono per vedere quanto fantastica è Ibiza”.

Ovviamente Marc Rahola sarà uno dei protagonisti della fiera “Ibiza Home Meeting” in cui presenterà i progetti futuri come una nuova apertura a Londra della sua compagnia OD Group che ovviamente è un’impresa ibizenca che è riuscita ad espandersi e farsi conoscere nel mondo ma che continuerà a svilupparsi innanzitutto sull’isola.

Rahola conclude – “Mi sento orgoglioso di far parte di questa iniziativa. Sarà un evento importante. Ibiza aveva bisogno di una fiera del real estate per avere un’organizzazione propria ed una visione concreta locale sul mondo immobiliare”.