VENITE IN MAREMMA. TRA MARE, COLLINE, PARCHI E BUON CIBO

di Stefano Bini

Domani partirò per le vacanze e starò circa tre settimane nella “mia” Grosseto, nel cuore della Maremma; tra puntate al mare, partite a beach volley, una bevuta con gli amici e qualche cena, la mia estate trascorrerà come tutte le altre, in relax. Essendo un libero professionista, dovrò lavorare anche sotto l’ombrellone ma sarà meno dura di farlo sotto il sole cocente e l’aria umida di Milano.

Come tutte le aree italiane, la Maremma sta soffrendo molto ed è per questo che, nonostante sia una goccia nel mare, sprono chiunque a visitarla. Dal nord al sud di questa zona, si trovano parchi con pinete, boschi e animali, buon cibo e ottimo vino, scogli e spiagge, mare torbido vicino al fiume Ombrone e acque cristalline quasi ovunque, feste di paese e sfilate in costume, in un’atmosfera magica che difficilmente dimenticherete.

Non si può non volere bene a questa terra che, soprattutto mio nonno Giancarlo, mi ha educato a rispettare e amare; nonostante per motivi lavorativi non tornerei mai a vivere stabilmente in Maremma, è una zona che si apprezza per il clima, per la gente sempre gioiale e il buon mangiare. Al di là dei sondaggi che danno la Puglia come regione più bella del mondo, come la Toscana non ce n’è: lo dicono i turisti, non i sondaggi.

Se ti è piaciuto questo articolo lascia un commento o sottoscrivi il feed RSS per ricevere i prossimi nel tuo reader.

3 pensieri riguardo “VENITE IN MAREMMA. TRA MARE, COLLINE, PARCHI E BUON CIBO

  • 3 Agosto 2020 in 16:11
    Permalink

    La Maremma è come la mamma : ce n’è una sola!

  • 3 Agosto 2020 in 15:17
    Permalink

    Posti bellissimi e un pensiero c’è l’ho farei ,tornare nelle terre d’origine sicuramene ci migliorerebbe nei rapporti umani , che nelle grandi città si sono persi da molto.

    • 3 Agosto 2020 in 16:08
      Permalink

      Non sono d’accordo con la seconda parte del messaggio, basta avere un buon carattere per socializzare 🙂

I commenti sono chiusi.