Un’opportunità formativa per chi guarda al futuro.

Il mondo del lavoro è in continua evoluzione. 

Tante professioni sono nate negli ultimi anni e altre ne nasceranno. Altre ancora, invece, sono destinate a consolidarsi nel tempo e a essere le più ricercate in ambito aziendale. 

Fra queste, sicuramente, quelle posizioni lavorative a stretto contatto con i dati e le informazioni che le aziende necessitano per trarre valutazioni e stime riguardo al contesto stesso aziendale e del mercato cui partecipano.
Dati e informazioni che se ben raccolti ed elaborati, consentono di delineare strategie di business intelligence al fine di incrementarne il vantaggio competitivodell’azienda.
Quindi, sistemi finalizzati a studiare il passato, modellare il presente e predirne il futuro. 
Ed è proprio per questo motivo che l’attività in questione consente alle aziende di stare al passo coi tempi, correggere i propri errori e puntare sulle strategie vincenti per migliorare le proprie performance e il proprio posizionamento nel mercato, creando e simulando scenari con probabilità di manifestazione differente.
Il business intelligence si riferisce, pertanto, a un’area ampia di attività, sistemi e tecnologie aziendali e informatiche che supportano i processi di misurazione, controllo, analisi dei risultati e dei rendimenti aziendali. Una elaborazione di tutti questi dati che indicano suggerimenti utili per migliorare le azioni da intraprendere da parte di chi occupa ruoli apicali all’interno dell’impresa.
Gli strumenti del Business Intelligence sono, generalmente, applicativi software che leggono le informazioni precedentemente raccolti, memorizzati. 
Dati integrati, orientata ai soggetti, variabili nel tempo e non volatili. 
L’insieme, viene definito, nel gergo tecnico, Data Warehouse.
Partecipando a dei corsi di formazione professionale di specializzazione nel business intelligence e nel data warehouse,  tecnici informatici o di altra materia o anche soggetti di estrazione didattica scientifica, tecnica e nella fattispecie informatica, possono entrare in questa nuova frontiera e specializzarsi come Consulente Aziendale
Per chi è disoccupato da almeno 12 mesi ed è in possesso della dichiarazione di immediata disponibilità,  diventare un consulente aziendale di business intelligence e data warehouse, è gratuito attraverso un corso di formazione di 100 ore. Terminato il quale ci sono possibilità di inserimento lavorativo immediato nel mondo informatico e della consulenza IT.
Per i neodiplomati, i laureandi, i neolaureati in materia scientifica e/o informatica, questa rappresenta una vera opportunità.
Redazione
Se ti è piaciuto questo articolo lascia un commento o sottoscrivi il feed RSS per ricevere i prossimi nel tuo reader.