Una candela al profumo di vagina: l’ultima provocazione di Miss Paltrow

di Martina Grandori

La novità come da copione ha subito fatto notizia.

L’attrice Gwyneth Paltrow sul suo sito Goop dedicato al benessere e ad un modo di vivere armonioso, ha messo in vendita- e in poco tempo è andata sold out – una candela per ambiente. E fin qui niente di male, le candele profumate sono un classico degli acquisti.

Ma il problema è un altro.

È un qualcosa che va ben oltre a tanti sottili confini del pudore a cui questo mondo spudorato ci ha ormai abituato a valicare. La candela in vendita a 75 $ si chiama “This Smells like a Vagina”, la traduzione che ormai è diventata virale è “Questo profuma come la mia vagina”. Che volgarità è il primo commento di getto che mi viene da fare. Che pochezza.

Sono assolutamente pro eros, sono libera da preconcetti borghesi sull’erotismo antico, dove giochi di seduzione, accessori e molto altro ancora erano la normalità; ma la candela al profumo di vagina proprio no.

L’essenza di questa famigerata candela è un mix al geranio, bergamotto agrumato e cedro uniti ad ambra e rosa damascena, profumi deliziosi senza ombra di dubbio ma che non hanno nulla a che vedere con la realtà.

Qui siamo davanti ad un’operazione bieca di marketing che sfiora la pornografia, stavolta la bionda attrice di Hollywood è caduta veramente in basso.

In passato su Goop aveva messo in vendita Madame Ovary – abile gioco di parole con il personaggio di Gustave Flaubert – integratori capaci di combattere i sintomi della menopausa. Era anche finita sotto i riflettori per delle uova vaginali anti-depressive che le erano costate una multa per pubblicità ingannevole.

Ma tutto ciò non le è bastato.

Stavolta Gwyneth Paltrow è caduta in basso ancora più in basso. Il profumo intimo dell’eros è qualcosa che, fortunatamente, ciascuna coppia conosce, l’olfatto è un senso fondamentale per una pratica amorosa ben fatta e non c’è bisogno di una candela per evocare il profumo di una vagina che in quei frangenti di solito non ha decisamente quell’odore. 

Adesso a dire basta dovrebbero essere le donne. Di tutte le età . Cosa ne è di tutti questi anni in cui uno dei grandi temi di attualità è stato proprio la presa di coscienza, di consapevolezza del corpo femminile che non va più mortificato e deriso come è stato fatto quotidianamente con campagne pubblicitarie, o show televisivi. La centralità della donna dove è finita?

La vagina che è l’emblema centro del potere femminile, di quella seduzione magica che è solo delle donne viene “racchiusa” in una banale candela profuma ambiente da accendere in camera da letto? No per favore pensiamoci bene. Pensateci anche voi uomini che forse meritate di più, che forse non avete bisogno di una candela da 75 $ (non poco!!) per farvi infocare corpo e anima.

Sul suo sito la Paltrow mostra al mondo la sua stupidità e superficialità dichiarando: “Questa candela è iniziata come uno scherzo fra me ed il profumiere Douglas Little”. I due stavano lavorando a una fragranza e l’attrice ha esordito con: “Uhhh…queste essenze somigliano all’odore di una vagina”. Da qui l’idea di un profumo divertente, stupendo, sexy e meravigliosamente inaspettato. 

Se ti è piaciuto questo articolo lascia un commento o sottoscrivi il feed RSS per ricevere i prossimi nel tuo reader.