Ue, Marina Berlusconi difende politica: la cultura contro i populismi

Roma, 27 aprile 2017, fonte Agi. “Basta demagogia e ipocrisia: credo che mai come oggi bisognerebbe tornare a dare valore alla politica che ha molto, anzi moltissimo, da farsi perdonare. Ma qual è l’alternativa?”: ad affermarlo è la presidente della Mondadrori, Marina Berlusconi, in un’intervista al Corriere della Sera. A suo avviso il successo di Marine Le Pen è “la comprensibile risposta a una crisi economica devastante e alle insicurezze profonde create da una globalizzazione non gestita” ma in caso di elezione all’Eliseo rischia di “essere il colpo di grazia per un’Europa già estremamente fragile”. In questo senso , ha osservato Marina Berlusconi, contro i populismi i libri possono rappresentare “un aiuto” per trovare le risposte: “Ci aiutano a pensare e a ragionare, avvicinano e non separano”, l’alternativa all’eccesso di ideologie non può essere l’ideologia del nulla, del vuoto, che rifiuta ogni valore e che tutto banalizza”.

Se ti è piaciuto questo articolo lascia un commento o sottoscrivi il feed RSS per ricevere i prossimi nel tuo reader.