TRUMP, CATTANEO (LOMBARDIA): HA CAPITO DISAGIO CLASSE MEDIA

 (9Colonne) Milano, 9 nov – “Trump ha interpretato meglio la sensibilità delle persone: in un recente viaggio negli Stati Uniti avevo colto che Trump, vincitore di tutti i confronti in cui era dato per sconfitto, era riuscito a ribaltare i pronostici perché aveva saputo capire di più il disagio della classe media, dando voce ad un malcontento che oggi non c’è solo negli Stati Uniti, ma che c’è anche in Europa e in Italia”. E’ il commento del Presidente del Consiglio regionale della Lombardia Raffaele Cattaneo che questa mattina ha partecipato, su invito del Console generale degli Usa a Milano, ambasciatore Philip T. Reeker, alla colazione post elettorale organizzata in occasione delle elezioni presidenziali. Il tradizionale appuntamento del Consolato USA in occasione dell’Election Day, ha coinvolto ospiti delle istituzioni, della economia, del mondo della cultura e della finanza, i rappresentanti dei media, per scambiare i primi commenti sui risultati della notte e sul primo discorso del Presidente eletto Donald Trump, trasmesso in diretta nella sala del Centro congressi dell’Hotel Gallia. Numerosi i rappresentanti della Istituzione regionale presenti con il Presidente del Consiglio regionale Raffaele Cattaneo: gli assessori Giulio Gallera, Antonella Aprea Antonio Rossi, i consiglieri Annalisa Baroni (FI), Marco Tizzoni (Lista Maroni) e Alessandro Alfieri, segretario regionale del PD.
Se ti è piaciuto questo articolo lascia un commento o sottoscrivi il feed RSS per ricevere i prossimi nel tuo reader.