Terrorismo: fonti stampa, venti vittime nelle esplosioni nella metro di San Pietroburgo

Mosca, 03 aprile 2017, fonte Nova. Il presidente russo Vladimir Putin ha espresso le proprie condoglianze alle famiglie delle persone uccise nelle due esplosioni avvenute nella metropolitana di San Pietroburgo. Il capo dello stato ha inoltre dichiarato di aver ricevuto rapporti dei Servizi di sicurezza in merito e ha assicurato che le forze dell’ordine stanno lavorando per determinare le cause di quanto accaduto. Nel frattempo una fonte dell’agenzia di stampa “Ria Novosti” riferisce che sarebbero venti le vittime delle esplosioni. In rete sono stati diffusi i primi video dell’accaduto. “Tra le vittime dell’esplosione ci sono dei bambini che molto probabilmente erano nella pausa scolastica primaverile. Tuttavia, il loro numero, i loro nomi non sono al momento noti”, ha dichiarato la fonte citata da “Ria Novosti”. Sulla scena è giunto il procuratore della città, Sergej Litvinenko. Intanto anche nella metropolitana di Mosca sono rafforzate le misure di sicurezza. “La metropolitana di Mosca prenderà ulteriori misure di sicurezza nel quadro della legge federale sulla sicurezza dei trasporti”, ha dichiarato l’ufficio stampa della metropolitana della capitale russa, secondo quanto riferito dall’agenzia di stampa “Interfax”.

Se ti è piaciuto questo articolo lascia un commento o sottoscrivi il feed RSS per ricevere i prossimi nel tuo reader.