STEFANO DE MARTINO, DIRETTORE LUDOVICO DI MEO E L’ESTATE DI RAI2

di Stefano Bini

Made in Sud è tornato martedì 16 giugno su Rai2 con enorme successo, e con il padrone di casa Stefano De Martino c’erano anche Fatima Trotta e Biaggio Izzo; il mood è sempre lo stesso, ovvero regalare sorrisi e divertimento, che in questo momento male non fanno. Lo show doveva partire circa un mese fa, ma il Covid19 ha fatto slittare buona parte della programmazione. Tra le tante, Stefano De Martino aveva anche l’uscita nei cinema di un cartone animato, Arctic – Un’avventura glaciale, di cui ha doppiato il protagonista, anch’esso posticipato a data da definirsi.

Il poliedrico De Martino, che da poco ha festeggiato i suoi primi dieci anni di carriera, è tornato alla grande e con più di 2 milioni di telespettatori, sia perchè è uno dei volti più graditi, dai giovani alle nonne, sia perchè il cast di Made in Sud è ormai amatissimo anche al nord e al centro. Made in Sud, insieme a Top Dieci condotto da Carlo Conti su Rai1, è il secondo programma d’intrattenimento in prime time che la Rai produce, quindi una grande responsabilità sia per Stefano De Martino che per la rete diretta da Ludovico Di Meo.

Oltre a Stefano De Martino, la Rai2 di Ludovico Di Meo si sta rivelando forte e coraggiosa, facendo riemergere pezzi di novanta della Rai per troppo tempo messi da parte, vedi Veronica Maya posizionata al pomeriggio con L’Italia che fa per raccontare il Bel Paese che sta ripartendo, in un programma positivo, semplice, di servizio pubblico e oscillando in un buon 4% di share. De Martino, Maya, Bianca Guaccero e altri volti “freschi” costelleranno l’estate e la nuova stagione autunnale di Rai2, in una sorta di vera ripartenza dopo la catastrofica gestione di Carlo Freccero.

Per il buon Di Meo, che proviene da una Rai1 dove ha mietuto non pochi successi, il palinsesto estivo è il primo su cui possa mettere davvero mano; seppur limitato e meno esigente di quello autunnale, sarà il suo primo vero banco di prova, e il ritorno di Veronica Maya e il nuovo debutto di Stefano De Martino renderanno ancor più viva la rete. Il neo direttore di Rai2 ha la grande occasione di riprogettare e proiettare il proprio canale verso futuro; pochi in Rai hanno gli attributi di Ludovico Di Meo che, nonostante le crisi su più fronti, grazie alla sua creatività e professionalità saprà far riemergere la rete a dovere, creando programmi ad hoc, confermando ciò che già va, lanciando volti preparati e nel contempo stando attentissimo a non spendere più del dovuto.

Se ti è piaciuto questo articolo lascia un commento o sottoscrivi il feed RSS per ricevere i prossimi nel tuo reader.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *