Prima della Scala: ‘Attila’ trionfale

Il trionfo quest’anno dell’opera Attila è tutto da attribuire al Maestro Chailly, rigorosamente attento a dosare il volume orchestrale delle sempre splendide musiche di Verdi , per favorire il palcoscenico. L’Opera di Verdi ha inaugurato la stagione lirica del teatro e ha letteralmente conquistato il pubblico, che è esploso in 15 minuti di applausi. L’”Attila” è stato un vero successo con 1888 spettatori, oltre 2 milioni e mezzo di euro di incassi e un’ovazione senza fine.
Numeri che superano le opere degli scorsi anni grazie anche all’ospite d’onore della serata. Infatti, dopo due anni di assenza, il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella è tornato nel palco reale accolto dal sovrintendente Alexander Pereira, dal sindaco Giuseppe Sala e da una folla di cittadini fuori dal teatro.
Silvana Gavosto, una dama tra le celebri presenti afferma: “Mi ha particolarmente colpito il talento della giovane soprano, Saioa Hernandez, che ha perfettamente interpretato il carattere forte e determinato di Odabella , donna che si sente un po’ patriota, che con l’astuzia raggiunge il suo scopo: vendicare la morte del padre. Bella gente nel foyer, dove è prevalso un black look tra le Dame che, al contrario degli uomini, tutti rigorosamente in smoking – le uniche differenze che si possono trovare stanno nel colore del papillon – sono uno spettacolo nello spettacolo. Io sono stata orgogliosa di indossare una creazione del Maestro, artista e stilista Gianni Tolentino, che tra l’altro ha realizzato anche l’ abito del dopo Scala , proprio alla protagonista soprano Saioa Hernandez.”
Entusiasti i tanti, celebri e non, ospiti della Prima. Un’occasione mondana, la più importante per Milano.

Silvana Gavosto

Se ti è piaciuto questo articolo lascia un commento o sottoscrivi il feed RSS per ricevere i prossimi nel tuo reader.