PIÚ DONNE EXTRACOMUNITARIE NEL CALCIO

di Stefano Bini

Il player agent italiano Alessio Sundas, famoso per l’operazione del calciatore Andressa, passato dal Barcellona alla Roma, in data 24 settembre 2019 ha contattato la UEFA per proporgli una riforma importantissima nel calcio femminile: aumentare il numero dei tesseramenti delle extracomunitarie da 2 a 6.

Visto l’aumento del livello delle calciatrici, e grazie all’attenzione mediatica che sta ricevendo il movimento femminile in tutto il mondo, il manager Alessio Sundas vuole alzare il livello italiano, in quanto si dichiara non ancora soddisfatto delle prestazioni delle nostre squadre; inoltre, ha notato che ancora c’è molta strada da fare per arrivare ai livelli degli altri club.

Sundas ha proposto agli organi competenti di aumentare il numero massimo di atlete extracomunitarie da poter tesserare, dalle attuali 2 a 6, così da rendere il calcio femminile ancora più competitivo, aumentare gli sponsor e l’interesse da parte dei mass media internazionali.

Così facendo, inoltre, crescerà lo stimolo a fare bene e indiscutibilmente aumenterà il livello delle nostre squadre.

Se ti è piaciuto questo articolo lascia un commento o sottoscrivi il feed RSS per ricevere i prossimi nel tuo reader.