PD, Emiliano: resto nel partito per fare la guerra

Roma, 01 maggio 2017, fonte Agi. – All’indomani della sconfitta alle primarie, Michele Emiliano tiene a sottolineare che non uscira’ dal Pd. “Non scherziamo – dice in un’intervista a Repubblica – abbiamo affrontato questo scontro a mani nude proprio per stare nel Pd, perche’ questo e’ il nostro partito”. E comunque le parole sul vincitore Renzi non sono affatto tenere: “Io di Renzi non mi fido. Non mi aspetto nulla da lui ma voglio capire cosa ha in testa. E’ necessario ascoltare tutte le voci. Purtroppo temo che il segretario non abbia imparato dagli errori commessi”. Tanto che Emiliano si dice sicuro che i fuoriusciti dal Pd e M5S stiano festeggiando per la vittoria di Renzi: “La vittoria di Renzi e’ la migliore cosa potesse capitargli. Il Pd oggi e’ un animale ferito che alle prossime elezioni rischia di stramazzare. Dobbiamo avere paura gia’ delle amministrative”.

Se ti è piaciuto questo articolo lascia un commento o sottoscrivi il feed RSS per ricevere i prossimi nel tuo reader.