Nuove opportunità di crescita per le aziende e gli imprenditori lecchesi

La Libera Imprenditoria Associata si unisce alla Confederazione Nazionale delle Associazioni Datoriali Federterziario.

Si è svolta nella nuova location di Airuno, presso la ” Locanda Vite Bistrò & Cafè “, l’incontro organizzato dalla Libera Imprenditoria Associata lo scorso 12 Dicembre. Oltre sessanta imprenditori e professionisti hanno preso parte all’evento inaugurale del sodalizio nato fra la realtà associativa lecchese e Federterziario, la Confederazione Nazionale delle Associazioni Datoriali che rappresenta circa centomila aziende, di ogni categoria e grandezza, sull’intero territorio nazionale.

All’evento sono intervenuti, portando i saluti delle Istituzioni, il Consigliere Comunale di Airuno ( città natale della Libera Imprenditoria Associata ) Alessandro Milani, da sempre vicino all’organizzazione imprenditoriale che ha dilettato il pubblico con una poesia rivolta alla categoria imprenditoriale.

Il presidente della provincia, l’avv. Claudio Usuelli, ha posto l’attenzione sull’importanza del valore e dell’aspetto umano, tanto nelle relazioni personali quanto in quelli professionali.

A concludere, il Consigliere Regionale Mauro Piazza ha rinnovato la sua disponibilità e attenzione verso il mondo del lavoro e delle imprese, ” motore trainante di un territorio e di una comunità “.

Alessandro Milani, Consigliere Comunale di Airuno
Claudio Usuelli, Presidente della Provincia di Lecco
Mauro Piazza, Consigliere Regionale Lombardia

Rodolfo Manzocchi, presidente della Libera Imprenditoria Associata, ha aperto gli interventi e introdotti gli ospiti, ringraziando i presenti per la partecipazione e ricordando il percorso che l’associazione ha tenuto sul territorio dalla sua nascita, ” da quando, attorno a un tavolo di un bar, quattro amici discutevano sulla necessità di creare qualcosa che contribuisse, in qualche modo, ad aiutare i commercianti e gli imprenditori del posto a fare rete tra loro “. 

Da registrazioni effettuate in Accoglienza, sessanta imprenditori e professionisti della provincia hanno partecipato all’incontro

A seguire è intervenuto Francesco Manfredi, vice presidente LIA e Delegato sul territorio di Federterziario che per l’occasione ha riassunto le iniziative intraprese dall’associazione nel corso del 2018, rilanciando i servizi dello Sportello Imprese ” forti di un supporto solido e concreto quale quello di Federterziario “ e introducendo le novità dedicate agli associati e ai nuovi tesserati dell’anno che viene – ” …ponendo accento sulle tematiche che in questo mese abbiamo visto avere maggiore attenzione e interesse da parte del mondo imprenditoriale, svilupperemo i servizi a supporto delle aziende partendo dalla necessità, di questi tempi, di accedere al credito e di utilizzare le opportunità e le agevolazioni che le Istituzioni mettono a disposizione delle imprese “. Manfredi ha anche riconfermato i Business Meeting, incontri periodici che l’associazione ha promosso agli associati e non, per incentivare sinergie e scambi di referenze. Infine ha introdotto l’esclusivo network di sconti e convenzioni che le aziende della LIA possono utilizzare ” …una rete di oltre 2500 partner commerciali di ben sette categorie merceologiche diverse e 140.000 hotel in tutto il mondo. Una Card che nel mercato ha un valore di 80,00 euro ma che ogni tesserato avrà come cadeaux al momento dell’iscrizione. Ulteriori vantaggi possibili grazie all’amico Andrea La Loggia, titolare di questa piattaforma e che abbiamo il piacere di avere con noi stasera in sala “.  Per concludere, il vice presidente LIA ha descritto brevemente una iniziativa rivolta alle startup e ai giovani intenzionati ad avviare una propria attività imprenditoriale – ” Yes, I Start Up è un progetto promosso da ANPAL e dall’Ente Nazionale del Microcredito ed è finalizzato a supportare i giovani che vogliano definire e realizzare una propria idea imprenditoriale anche attraverso un percorso formativo professionale e gratuito di 80 ore.” 

Manfredi, che ha partecipato alla scorsa Assemblea Annuale di Federterziario, ha così presentato gli ospiti della Confederazione Nazionale, intervenuti a presentazione del sodalizio e per sostenere il pieno supporto alla LIA.

Giuseppe Solfa e Giulio Sirsi

” Federterziario, nata 25 anni fa, rappresenta decina di migliaia di aziende e associazioni di tutta Italia. Insieme a UGL siamo firmatari di oltre venti Contratti Collettivi Nazionali di Lavoro e siamo costituenti di diversi enti bilaterali, quali ad esempio Fonditalia, il Fondo Paritetico Interprofessionale da cui le aziende possono attingere per finanziare interamente la formazione continua delle proprie aziende e dei propri dipendenti. “ – esordisce Giulio Sirsi, referente nazionale di Federterziario accompagnato, per l’occasione, da Giuseppe Solfa, Responsabile del Comitato tecnico scientifico .


Giovanni Giannini e Francesco Manfredi

Successivamente, Giovanni Giannini, Coordinatore Regionale di Federterziario e Rino Didato, Referente UGL per Lecco, hanno approfondito la bilateralità dei due organismi associativi.

Rino Di Dato, referente provinciale su Lecco di UGL

” Federterziario è presente nella quasi totalità delle province lombarde e saremo a pieno supporto di Francesco e delle imprese della Libera Imprenditoria Associata in tutti quei casi di assistenza e supporto alle proprie necessità. “– così il Responsabile Regionale di Federterziario, mentre Di Dato ha rimarcato la peculiarità di UGL quale ” Organismo sindacale che affronta le problematiche in maniera costruttiva, non ostruzionistica ma nell’esclusivo interesse del lavoro e, per cui, tanto degli imprenditori quanto, soprattutto, dei dipendenti. Perché quest’ultimi esistono se esiste il lavoro. E il lavoro lo genera l’impresa. “


Manfredi introduce Luigi Dalla Pozza

Gli interventi si sono conclusi con il dott. Luigi Dalla Pozza, Responsabile Interregionale di Fare Ambiente, Movimento Ecologista Europeo. Invitato per l’occasione da Manfredi per intervenire a testimonianza di come, sinergicamente operando, anche due organizzazioni apparentemente lontane fra loro possono creare progetti e iniziative comuni nell’esclusivo interesse del territorio ” Fare Ambiente, secondo movimento ambientalista d’Italia, regolarmente riconosciuto dal Ministero dell’Ambiente e del Territorio e firmatario di un protocollo d’Intesa con l’Arma dei Carabinieri, si propone al territorio con una visione pragmatica delle problematiche ambientaliste, riportando l’attenzione sulla necessità di trovare soluzioni in maniera obiettiva, scientifica…” – così Dalla Pozza, reduce di un recente convegno a Palazzo Pirelli che ha visto protagonisti, fra gli ospiti, anche illustri relatori appartenenti al mondo imprenditoriale.

La serata si è così conclusa con un Buffet, durante il quale gli imprenditori e i professionisti presenti in sala, hanno avuto occasione di conoscersi e confrontarsi. Il sindaco di Airuno, Adele Gatti, è giunta al termine dell’evento, portando all’associazione e ai presenti i suoi saluti.

 

Se ti è piaciuto questo articolo lascia un commento o sottoscrivi il feed RSS per ricevere i prossimi nel tuo reader.