MOVIDA SUI NAVIGLI. De Chirico (FI): zero controlli e nessuna sanzione per chi non rispetta le regole

I lavori di riqualificazione di piazza XXIV maggio continuano ad innescare polemiche. “La segnaletica stradale è confusa e contraddittoria anche a detta della Polizia Locale – dichiara Alessandro De Chirico del coordinamento cittadino di Forza Italia – Ieri sera ho assistito dall’alto alla scena che si presentava in viale Col di Lana, utilizzato come parcheggio scoperto”.

Nonostante ci sia il divieto di transito, ad eccezione dei residenti, del carico e scarico merci, dei mezzi pubblici, nessuno rispetta le regole, ma anzi c’è chi approfitta dell’interruzione stradale per farsi i propri comodi andando al ristorante o nei locali notturni. “Una selva di macchine parcheggiate in seconda fila e in mezzo alla strada che impediscono il passaggio dei tram che escono dal deposito di via Custodi, con conseguenti ritardi e disservizi per gli utenti. Alla scena d’inciviltà mancavano solo i parcheggiatori abusivi – prosegue De Chirico -, ma siamo certi che a breve anche qui arriveranno i professionisti del racket”.

Ovviamente di Vigili nemmeno l’ombra. “L’ennesima promessa dell’assessore Rozza per rendere meno invasivi i lavori della Darsena – conclude De Chirico – è colata a picco nel Naviglio”.

La Critica

Se ti è piaciuto questo articolo lascia un commento o sottoscrivi il feed RSS per ricevere i prossimi nel tuo reader.