Maroni: l’intervento di Trump in Siria segnala l’incapacità dell’Europa

Varese, 10 aprile 2017, fonte Italpress. “Sulla crisi in Siria, quello che sta accadendo è per l’incapacità dell’Occidente di gestire queste cose. Il fatto che Trump si sia mosso da solo significa un po’ di cose”. Così il presidente di Regione Lombardia Roberto Maroni conversando coi giornalisti a margine, questa mattina, della cerimonia a Varese per il 165° anniversario di fondazione della Polizia di Stato all’insegna del motto ‘Esserci sempre’. “Se una forza della Nato si muove senza coinvolgere gli altri – ha continuato il presidente Maroni – la Nato che ruolo può avere? Poi l’incapacità dell’Europa di gestire una crisi che è più vicina all’Europa che agli Stati Uniti. Da ultimo la rottura tra Usa e Russia e le minacce della Corea del Nord ci fanno temere uno scenario di guerra. Speriamo tutti nella saggezza – ha continuato – e che questo sia solo per far vedere chi comanda, chi è più forte, ma poi prevalga la pace”. “La Lombardia è un territorio a rischio terrorismo – ha concluso Maroni -, ma ci difendiamo grazie a un collegamento forte con le forze dell’ordine e l’intelligence per prevenire e mantenendo sempre un’attenzione alta”. 
Se ti è piaciuto questo articolo lascia un commento o sottoscrivi il feed RSS per ricevere i prossimi nel tuo reader.