LVMH sbanca il fatturato

di Stefano Sannino

Il 2019 è stato l’ennesimo anno di successo per il Luxury Group LVMH, con un fatturato complessivo di 53,7 miliardi di euro (+15%).
Nonostante le difficoltà registrate sul mercato asiatico, il gruppo del lusso più potente al mondo è riuscito a registrare un incremento del fatturato sui mercati occidentali con un +12% rispetto al medesimo semestre del 2018.
Secondo il Ceo del gruppo, Bernard Arnault, questo successo si può imputare sia al mercato del desiderio su cui si fondano i diversi brand ad esso appartenenti, ma sopratutto alla qualità dei prodotti venduti.

Ricordiamo, che del gruppo LVMH fanno parte marchi come Christian Dior, Louis Vuitton e, dallo scorso Novembre, anche Tiffany & Co. acquistata alla cifra record di 14 miliardi di dollari.


Il successo del gruppo LVMH però non riguarda solo l’abbigliamento o l’alta moda, ma anche la gioielleria e la profumeria: sono stati definiti “eccellenti” infatti anche i fatturati di Bulgari e di Sephora.
Nel dettaglio, la Moda e la Pelletteria hanno visto i loro fatturati salire da 18,4 miliardi a 22,2 miliardi di euro, grazie anche ad alcune iniziative che sono state attuate lo scorso anno: Louis Vuitton aveva infatti aperto la mostra Louis Vuitton X a Los Angeles e la partnership con League of Legends World Championship, Dior aveva invece inaugurato una mostra al Victoria and Albert Museum di Londra mentre Fendi ha raggiunto il picco di fatturato con l’omaggio a Karl Lagerfeld, stilista scomparso lo scorso anno e celebre in tutto il mondo.

Questi numeri sono certamente incoraggianti per un mercato che non ha conosciuto crisi nemmeno nei momenti più bui dell’economia mondiale, sebbene di fatto gli investitori abbiano proposto per il 2020 un’azione più cauta. La situazione geopolitica mondiale, infatti, viene ritenuta molto instabile e questa esigenza di cautela deve necessariamente trovare posto nel planning futuro, accanto però ad una continua ricerca del miglioramento dei materiali, della lavorazione e della distribuzione.
Ancora una volta, dunque, il lusso marchiato LVMH, si è dimostrato essere il Re indiscusso della moda mondiale.

Se ti è piaciuto questo articolo lascia un commento o sottoscrivi il feed RSS per ricevere i prossimi nel tuo reader.