Lombardia: Maroni, governo non ci risponde sul referendum

Lombardia: Maroni, governo non ci risponde sul referendum Governatore scrive a Renzi ed Alfano (ANSA) – MILANO, 2 MAR – Da parte del Governo c’e’ “un tardivo riscontro” alla richiesta della Lombardia di tenere il referendum consultivo sulla maggiore autonomia insieme al primo turno delle Comunali. Lo scrive il governatore Roberto Maroni in una lettera con la quale, riferisce una nota della Regione, ha sollecitato una risposta al premier Matteo Renzi e al ministro dell’Interno, Angelino Alfano. Nella lettera, si legge sempre nella nota, Maroni “conferma al titolare del Viminale la disponibilita’ a superare le difficolta’ tecniche rappresentate dal Ministero, come gia’ concordato con i suoi uffici”, aggiungendo che un abbinamento fra referendum ed elezioni Amministrative “consentirebbe alla Regione Lombardia un risparmio di circa 20 milioni di euro, che sarebbero destinati a finalita’ sociali”. “Il tardivo riscontro a questa istanza – conclude – impedisce il perfezionamento dell’intesa operativa comunque necessaria all’espletamento del voto regionale, di cui ho gia’ anticipato una bozza gia’ lo scorso 21 dicembre 2015”.
Se ti è piaciuto questo articolo lascia un commento o sottoscrivi il feed RSS per ricevere i prossimi nel tuo reader.