LE MANS: 24 Ore di Corsa, 90 Anni di storia

C’è una gara in cui si fanno più kilometri che in un intero mondiale di Formula 1, ad una velocità media superiore. Con un solo motore. Coi 3 piloti che fanno turni di 2 ore quando va bene, di 4 o più quando ci sono “rogne”. E con 250.000 spettatori in pista, più del doppio del più affollato Gran Premio di Formula 1.

La gara in cui si sono costruite leggende, come quella del piccolo costruttore Ferrari che andava a sfidare un gigante mondiale come Ford. In cui piloti che hanno vinto dappertutto, altrove, non sono riusciti mai a tagliare il traguardo per primi.

Una gara che ha compiuto 90 anni, in cui si continua a sfruttare kilometri di strade statali che per tutto il resto dell’anno sono aperti al normale traffico, e che tutt’ora rimane al top della sfida tecnologica, in cui differenti soluzioni tecniche si danno battaglia, racchiuse in auto radicalmente diverse una dall’altra, dentro e fuori.

La 24 Ore di Le Mans è la sfida dell’anno per tutti gli appassionati dello sport a 4 ruote, la mecca da raggiungere almeno una volta nella vita, con una tenda, un camper, un furgone, per essere protagonisti di quella leggenda che “si scrive sotto i vostri occhi”, come recita il più indovinato slogan di questa gara. 

lmrebel

E se una gara così leggendaria viene raccontata dal più grande aedo dello sport motoristico, vale a dire Mario Donnini, ecco che nasce un libro come questo “Le Mans: 24 Ore di Corsa, 90 Anni di storia”, raccolta di interviste e racconti di tantissimi piloti che sono stati protagonisti della leggenda.

E tanti episodi nascosti, di piloti “fantasma” che hanno contribuito a vittorie leggendarie senza che nessuno lo sappia, di gare perse prima dell’inizio per una scelta sbagliata, ed altre gare vinte per incredibili regali del destino, trasformatosi in cinico e baro despota per altri.

Mario Donnini ha la cura dell’intervistatore preparato, che studia dettagliatamente vita, morte e miracoli di qualsiasi personaggio, prima di intervistarlo, e l’amore per il racconto epico, come epiche sono le vicende di una gara così affascinante. Alcune sue frasi hanno la capacità di scolpirsi per sempre nella memoria, e contribuiscono esse stesse ad arricchire l’alone di leggenda di una gara così speciale.

Che siate già adepti della regina delle corse, o che vogliate scoprire cosa la rende così speciale, questo libro vi lascerà a bocca aperta, e vi farà aumentare, se già non ce l’avete, la voglia di esserci, a giugno, alla 24 Ore di Le Mans 2014. 

 Francesco Tedeschi

Se ti è piaciuto questo articolo lascia un commento o sottoscrivi il feed RSS per ricevere i prossimi nel tuo reader.