Le imprese alla sfida con la tecnologia

Scopriamo come Paolo De Leonardis vince le difficoltà che le aziende italiane hanno a evolversi nell’era digitale e tecnologica attraverso la sua attività: Tecnologia al servizio.

Ottenere vantaggi strategici e stare al passo coi tempi in un mercato economico in continua evoluzione. E il cui tessuto risulta essere maggiormente composto da micro, piccole e medie imprese.

Un paradigma noto già ai tempi in cui l’informatica e l’innovazione tecnologica, in particolare quella digitale, cercavano spazio nei budget di spesa delle aziende italiane, in cambio di maggior efficienza, produttività e riduzione dei costi di gestione.

Oggi, il valore aggiunto che le tecnologie sono in grado di apportare alle imprese, è un tema di discussione sempre più attuale e importante.

E rappresenta, a tutti gli effetti, un appuntamento a cui la maggior parte delle realtà imprenditoriali non sono ancora pronte ad affrontare. A supporto delle aziende, tuttavia, vi sono professionisti e realtà nate proprio per sopperire a queste necessità.

Tecnologia al servizio .

Il lecchese Paolo De Leonardis ci spiega come la sua attività, ha aiutato e aiuta le imprese a intraprendere e percorrere l’arduo cammino verso l’innovazione tecnologica – ” Il mio scopo è quello di aiutare l’azienda a prendere consapevolezza delle opportuniità che la tecnologia offre e ad affrontare le problematiche con serenità e sicurezza compiendo le scelte giuste al miglior prezzo in assoluto. Efficientando non solo i cicli produttivi aziendali ma anche le risorse impiegate “.

Un unico referente che, a seguito di una prima analisi, individua i settori nevralgici su cui intervenire, proponendo successivamente le soluzioni migliori. Così si presenta Paolo De Leonardis – ” Non percepisco alcuna commissione dai fornitori. Ciò, mi slega da ogni interesse personale ed economico. Studio il problema, ricerco la soluzione fra ciò che il mercato offre e, infine, presento il meglio alle condizioni migliori. Io mi propongo nell’installazione, nella configurazione, nella formazione al corretto utilizzo della tecnologia e nell’assistenza “.

La tecnologia, dunque, al servizio delle aziende, affinchè essa diventi un mezzo e non un ostacolo.

Migliorare la propria quotidianità con l’ausilio della tecnologia è un mestiere complicato che richiede tempo e competenze specifiche. Da una parte l’azienda, con le sue necessità. Di fronte il mercato, con tutte le sue possibilità e opportunità. In mezzo, Paolo, con le sue conoscenze e capacità.

Ci occupiamo e interveniamo in qualsiasi contesto sia presente anche una minima componente tecnologica. Dai gestionali avanzati alla domotica, alla videosorveglianza, alla gestione professionale dell’hardware e all’efficienza del network aziendale. E in sinergia con team di esperti, tecnici e professionisti, sappiamo come accompagnare l’azienda nell’era dell’industria 4.0, facendo interagire l’aspetto umano dell’impresa con quello tecnologico, aumentandone e facilitandone anche la confidenza. ”  sottolinea Paolo, aggiungendo che fra le sue aree di intervento, vi è anche quella inerente alla protezione dei dati – ” … è un ambito in cui c’è stata una forte richiesta all’uscita della normativa GDPR, ha vissuto subito dopo un attimo di deflessione per poi tornare, in quest’ultimo periodo, a riprendere vigorosa l’attenzione degli imprenditori italiani. E in effetti non vi è alcun motivo di attendere le prime sanzioni per mettere in sicurezza i propri dati e quelli dei propri clienti. Noi, grazie anche alla sinergia di studi legali coi quali collaboriamo a stretto giro, siamo in grado di offrire una consulenza e una soluzione completa.

Collaborazioni nate anche e soprattutto grazie alla partecipazione nella Libera Imprenditoria Associata, organizzazione che si prefigge di promuovere la cultura di fare impresa e rete fra aziende e professionisti – ” Credo molto nelle sinergie e nel passaparola. Fino ad oggi abbiamo vissuto di questo. Rappresenta, a mio vedere, la maggior garanzia e referenza che il cliente può ottenere

Tecnologia al servizio.

Come nel caso di un’azienda metallurgica comasca che aveva la necessità di migliorare la gestione e il controllo della temperatura dei forni utilizzati per il trattamento termico dei materiali – ” il cliente sentiva l’esigenza di voler ridurre i costi di controllo e di gestione delle macchine. Dopo una prima analisi siamo stati in grado di realizzare una soluzione che permettesse un controllo remoto di tutto il ciclo, migliorando non solo l’aspetto operativo del lavoro ma anche quello economico “.

O il caso di un nuovo ristorante che, grazie all’intervento di Paolo, è riuscito a comprendere come meglio utilizzare il registratore di cassa integrando l’utilizzo dei palmari in sala. Migliorando così la comunicazione interna degli addetti al lavoro. Gli ordini presi al tavolo finivano direttamente in cucina e in cassa – ” il cliente non conosceva a fondo le potenzialità degli strumenti che aveva a disposizione. Semplicemente perchè non gli era stato spiegato. “.

Perchè , come abbiamo anche visto e affrontato in un precedente articolo. è anche questa una problematica che ogni azienda affronta.

Una formazione e una consapevolezza incompleta delle proprie potenzialità.


Iscriviti alle nostre Newsletter per ricevere gratuitamente le nostre news e i nostri approfondimenti.

Se ti è piaciuto questo articolo lascia un commento o sottoscrivi il feed RSS per ricevere i prossimi nel tuo reader.