LA VERA BESCIAMELLA

Ingredienti

50 g burro, 50 g farina, 1/2 l latte freddo o tiepido, sale, pepe bianco e noce moscata q.b.

Procedimento

Il suo nome proviene dal Marchese di Bèchamel, si dice suo inventore. È stata poi perfezionata e catalogata fra le salse madri durante il regno di Luigi quattordicesimo. Si racconta però che molto tempo prima fosse stata inventata da cuochi italiani, che la chiamavano salsa “colla”.

Sciogliere il burro e friggervi la farina amalgamandola bene, aggiungere il latte tutto in una volta e mescolare continuamente con il mestolo bucato, fino a quando raggiunge l’ebollizione; unire sale, pepe e una grattatina di noce moscata, poi cuocere per 10 minuti a pentola coperta e mescolare ogni tanto. Questa cottura serve per far perdere il sapore della farina. Se si vuole questa salsa più liquida, o mettete meno farina od aggiungete più latte. Serve per fare lasagne, per cibi da gratinare e per molte preparazioni che hanno necessità di essere addensate. Per conservare questa salsa, mettetela in un recipiente non metallico e spennellare la superficie con burro fuso per non far formare la crosticina.

Sempre con amore,
Graziella Duranti Bini

Se ti è piaciuto questo articolo lascia un commento o sottoscrivi il feed RSS per ricevere i prossimi nel tuo reader.