La lingérie secondo le regole del bon ton

Oltre al vestiario che deve assere adatto ad ogni situazione, bisogna sempre prestare la giusta attenzione alla biancheria intima, perché spesso quando ci capita di non essere al 100% in ordine è proprio la volta dove ne avremmo maggior necessità.

La lingérie deve essere una scelta accurata per poterci sentire meglio con noi stesse ed essere fantastiche in ogni occasione. Qui entra in gioco il bon ton con 5 regole per le vere Lady.
 
1. Siate furbe
Se proprio vi trovate nella situazione di non ritorno e non volete farvi vedere con una biancheria intima improponibile, sbrigatevi a nascondere dagli occhi del vostro partner quella lingerie antisexy che potrebbe persino rovinare il momento.
 
2. Comprate la taglia giusta per voi
Sappiamo che ogni modello di capo veste in modo diverso su ognuna di noi. Assicuratevi di acquistare sempre quello che fa al caso vostro in modo che non vi stringa troppo o che sia troppo “comoda”.
 
3. Reggiseno e slip devono sempre essere dello stesso colore
Oggi sono diversi i brand di lingérie con costi alla portata di tutti. Il segreto è quello di scegliere un reggiseno e più mutandine abbinate ma di stili diversi, come ad esempio uno slip a vita bassa, un perizoma e una coulotte.
 

 4. La lingérie colorata sotto gli abiti bianchi si vede

È d’obbligo avere nel proprio cassetto almeno un completo color pelle, magari senza cuciture in modo che si adatti perfettamente al vostro corpo.

 

5. Anche la lingérie ha un suo ciclo di vita

Come per qualsiasi altra cosa, arriva un momento in cui dobbiamo separarci dal nostro abito preferito. La stessa cosa vale anche per la vostra biancheria intima, quando vi accorgete che questa ha terminato il suo ciclo di vita, dovete assolutamente liberarvene.

 

 Lea Svizzero

Se ti è piaciuto questo articolo lascia un commento o sottoscrivi il feed RSS per ricevere i prossimi nel tuo reader.