GIUNTA PISAPIA, STRANA CONSORTERIA. Le spese pazze del Sindaco arancione

In questi giorni si è molto sentito parlare della gestione del sindaco Pisapia e della sua Giunta sulle enormi spese sostenute per associazioni varie e iniziative alquanto strane. Siamo andati a verificare nell’Albo delle Delibere del Comune di Milano è bisogna riconoscere che è un’impresa venirne a capo, il numero delle iniziative è enorme e ci vorrebbero settimane per approfondire. Un bel compito per l’opposizione. Ma saltano subito all’occhio alcune iniziative e contributi concessi come 2.500,00 Euro All’Associazione NADI, Euro 2.000,00 All’Associazione SIBONEY, Euro 80.000,00 al C.A.G. ABELIA E C.A.G. Centro per giovani, Euro 5.405,41 All’Associazione ASD LA COMUNE, Euro 3.513,51 All’Associazione GS Muggiano S.S.D.,

Euro 4.864,86 All’ASD GS NABOR per iniziative di inclusione sociale, Euro 21.651,90 a favore Dell’ Associazione ARCI Milano, Euro 215.600,00 per la PONDEROSA MUSIC & ART SRL PER I ” CAPODANNO 2014, Euro 72.000,00 a ADIper s.r.l. per la concessione di contributo straordinario per il Compasso d’Oro XXIII°, Euro 10.000,00 all’ Associazione Orchestra Dell’Università Degli Studi Di Milano, Euro 70.000,00 all’Associazione Società Quartetto di Milano, Euro 25.000,00 all’Associazione Culturale Milano Musica, Euro 205.992,00 alle Scuole Civiche di Milano per iniziative culturale e ricreative, Euro 80.000,00 alla Fondazione Pomeriggi Musicali, Euro 5.000,00 all’Associazione Culturale Zona K, Euro 10.000,00 A FAVORE DI Music Priority, Euro 20.000,00 all’Associazione Serate Musicali, Euro 7.000,00 all’Associazone opera, Euro 5.000,00 per FE – Fabricca Esperienza, Euro 6.000,00 All’Associazione Fattoria Vittadini, Euro 3000,00 All’Associazione Proxima, Euro 10.000,00 alla Fondazione Paolo Grassi, euro 20.000,00 alla Cetec, Euro 90.000,00 per i pomeriggi musicali al Dal Verme. Ma anche l’Assessore Bisconti, data in prestito dalla Nestlè a Pisapia non scherza, Euro 55.000,00 concesse ad associazioni sportive per la promozione dello sport; bisogna aggiungere che dall’Assessorato allo Sport e Giovani i contributi concessi sono enormi e senza un adeguato controllo di come vengono spesi e rendicontati i soldi, cioè basta presentare qualche fattura. Una spesa strana che si nota non tanto per l’importo economico ma per il tipo di lavoro è quello dei 3000,00 euro dati per un incarico di schedatura informatica per la collezione Sabetta di 120 monete alla Dott.ssa Marveggio Chiara. Questi dati sono stati estratti dal sito del Comune di Milano e riguardano il periodo Gennaio, Febbraio 2015. Andare indietro nel tempo è complesso ma sarà nostra cura rendere note quelle spese e quei contributi avvenuti anche nel 2014 che da una prima analisi è enorme. Si parla di milioni. Pisapia è il classico esempio di Sindaco che ancora prima delle promesse fatte ha tradito la Città, agendo per direttive che hanno lo scopo non di amministrate ma di trasformare Milano in una sua idea : un centro sociale anarchico a cielo aperto. Facendosi forte di parole come legalità e uguaglianza è stato il primo a tradire questi valori, con il solo interesse di aumentare e consolidare il consenso elettorale attraverso la strumentalizzazione del disagio sociale che è aumentato proprio grazie alla sua gestione. Il degrado di Milano oggi rispecchia perfettamente la sua giunta.

Max Buonocore

Se ti è piaciuto questo articolo lascia un commento o sottoscrivi il feed RSS per ricevere i prossimi nel tuo reader.

Massimiliano Buonocore

Editore, Direttore Responsabile