Fisco: Gdf Milano arresta 5 persone in operazione Good job

Evasi oltre 3,4 milioni con srl fatta fallire (ANSA) – MILANO, 18 OTT – I finanzieri del Gruppo Milano hanno eseguito due ordinanze di custodia cautelate nei confronti di cinque persone, emesse su richiesta del pm Stefano Civardi nell’ambito dell’operazione ‘Good Job’. I militari hanno eseguito numerose perquisizioni e il sequestro di conti correnti, di una collezione di auto di lusso e moto d’epoca e di nove immobili, tra cui una villa con piscina e centro benessere, per un valore di 7,3 milioni di euro. Le indagini, avviate nel febbraio 2016, hanno individuato un’associazione a delinquere finalizzata alla bancarotta fraudolenta, sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte e omesso versamento dell’Iva, con 21 indagati. Il meccanismo era basato su una societa’ che assumeva fittiziamente manodopera (oltre 100 dipendenti), che in realta’ era impiegata in altre aziende. Su questa srl, poi fatta intenzionalmente fallire, ricadevano quindi tutti gli oneri tributari e contributivi mai corrisposti. La frode ha permesso agli indagati di evadere oltre 3,4 milioni di euro.

Se ti è piaciuto questo articolo lascia un commento o sottoscrivi il feed RSS per ricevere i prossimi nel tuo reader.