È in spiaggia che ci si rimette in forma

di Veronica Graf

Si parte sempre con buoni propositi per l’estate e le vacanze possono diventare un periodo prezioso per mantenere al top la forma fisica, svolgendo un divertente ma efficace fitness da spiaggia per migliorare la tonicità muscolare, la resistenza e ritrovare agilità e forza.

L’obiettivo principale è quello di mettere in moto i muscoli ma senza stress, stimolando il metabolismo indossando il costume da bagno. Vi basteranno 30 minuti al giorno: 15 di attività cardio, per aumentare la resistenza cardiovascolare e 15 di attività tonificanti come yoga o sup, che sta per stand up paddle e significa letteralmente stare in piedi su una tavola da surf, nuovo trend che spopola sulle spiagge dall’anno scorso.

Ma scopriamo di più sul beach fitness, per ritornare dalle vacanze rigenerati nella mente e nel corpo.

In spiaggia è possibile allenarsi in modo efficace e, in molti casi, senza l’utilizzo di alcuna attrezzatura. L’ideale è combinare, oltre ai 15 minuti di cardio fitness, 15 minuti di potenziamento muscolare eseguendo attività da spiaggia divertenti che non vi faranno troppa fatica. Non parliamo di squat, o dei classici allenamenti da palestra trasposti in spiaggia, ma di piacevoli attività che faranno lavorare tutto il corpo da eseguire al mattino presto o al tramonto per evitare il troppo caldo.

Tra le attività cardio da svolgere al mare potete scegliere tra la corsa sul bagnasciuga da alternare con il salto alla corda, con queste attività gambe e caviglie lavoreranno il doppio rispetto alla corsa sul tapis roulant che siete soliti fare in palestra. Vi basterà svolgere 15 minuti di corsa in spiaggia o di saltelli per aumentare la frequenza cardiaca e ossigenare i tessuti bruciando calorie.
Per un allenamento cardio completo scegliete il nuoto, utile anche per rinfrescarsi dalla calura estiva. Una nuotata di 15 minuti o mezz’ora per bruciare più di 200 calorie. Come stile scegliete il dorso e la rana che faranno lavorare al meglio il sistema cardiovascolare. Con il dorso tonificherete gli addominali e le spalle mentre con la rana i tricipiti e le cosce saranno particolarmente stimolati. La resistenza dell’acqua poi è ottima per potenziare al massimo l’allenamento.
Se volete dedicarvi ad un allenamento cardio più lungo, che duri almeno mezz’ora, allora scegliete beach volley, un’attività cardio che tonifica e fa bruciare i grassi. In questo sport le gambe sono sempre piegate potenziando così tutta la parte inferiore del corpo, comprese le dita dei piedi, grazie al lavoro della sabbia. Allo stesso tempo rafforzerete le braccia lanciando la palla.

Chi vuole potrà sperimentare il sup, questo particolare allenamento amato dalle celebrità e che consiste nello stare in piedi su una tavola da surf tenendo in mano un remo e svolgendo esercizi di equilibrio. In questo modo allenerete tutti i muscoli migliorando anche la postura e rinforzando gli addominali. Ciò vi permetterà di avere la pancia piatta, oltre ad allungare i muscoli di schiena, e spalle tenendo allenati anche i polpacci, che spesso facciamo lavorare poco in palestra.
Lo yoga è l’ideale per abbinare relax e tonificazione, da svolgere alle prime luci dell’alba o al tramonto. Con lo yoga aumenterete anche la resistenza ritrovando serenità e armonia, dimenticando così lo stress giornaliero della città e ritrovando la giusta forma fisica.

Potete anche dedicarvi ad un’altra attività piacevole che vi permetterà di allenarvi con le gambe al fresco: la classica camminata in mare con l’acqua che arriva a livello delle cosce, un esercizio utile a ridurre il grasso, grazie all’azione liporiducente dello iodio, e a drenare le gambe attenuando la pelle a buccia d’arancia.
È molto importante anche aiutare il nostro corpo soprattutto nella stagione estiva con alcuni integratori.

Per combattere l’afa e gli effetti dei raggi solari bisogna garantire al corpo anche la giusta quantità di vitamine del gruppo B, che ottimizzano la produzione di energia, dei gruppi A e C, che combattono l’invecchiamento dei tessuti e favoriscono la circolazione, e della luteina, che protegge la vista. 
Non bisogna infine dimenticarsi durante gli allenamenti all’aperto, soprattutto d’estate di proteggere la pelle con adeguate creme solari in base al proprio fototipo.

Se ti è piaciuto questo articolo lascia un commento o sottoscrivi il feed RSS per ricevere i prossimi nel tuo reader.