Del Grande, UE: lavoro discreto ma speriamo produttivo

Pechino, 20 aprile 2017, fonte Ansa. Sul caso di Gabriele Del Grande, “ci siamo coordinati con le autorità italiane fin dal primo momento, come facciamo in casi simili in cui la responsabilità principale è dello stato membro. L’UE, in questo particolare caso, si e’ attivata per sostenere l’azione dell’ambasciatore italiano ad Ankara, che oltretutto ho sentito nei giorni scorsi, per sostenere l’azione della Farnesina e Del governo italiano rispetto alle autorità turche”. Lo ha detto Federica Mogherini, Alto rappresentante UE per la politica estera a Pechino. “Questo sta già accadendo in modo discreto ma spero produttivo”.

Se ti è piaciuto questo articolo lascia un commento o sottoscrivi il feed RSS per ricevere i prossimi nel tuo reader.