#conosciiltuosguardo. IL DIO VIVO E VERO

di Angelo Portale

Nella seconda lettura di questa domenica, 1TS 1,5-10, c’è un versetto con un’espressione su Dio che io considero tanto magnifica quanto potente e, proprio per questo, commovente: «[…] vi siete convertiti dagli idoli a Dio, per servire il Dio vivo e vero […]». Dio è vivo e vero! Significa che non può smentirsi, che non può rinnegarsi, che è fedele e sincero, che è reale, che governa tutto.

Spesso mi fermo a meditare su questa “definizione”. La ripeto con calma e ne gusto in profondità il significato. Mentre la ripeto, penso ai miei peccati e sento misericordia; alle mie paure e trovo coraggio; alla mia stanchezza e risento vigore; a quello che non capisco e riesco ad avere pazienza per attendere. Tutto acquista il suo giusto senso ed io vengo pervaso dalla gratitudine.

Ad ognuno di noi, in base a quello che stiamo vivendo, questa espressione può dire cose diverse.

Perché non proviamo ad ascoltarla con sincerità e fiducia? Meditiamola, sentiremo dolcezza, sperimenteremo consolazione, ci sentiremo protetti.

Guardiamo ogni nostro problema sotto la luce del Dio vivo e vero! Ci accorgeremo come tutto si ridimensiona e ci sentiremo più vivi e meno spaventati.

Se Dio è vivo e vero, se è amore, vuol dire che ci vuole vivi, che ci vuole veri, che si aspetta il nostro amore per gli altri. Non è stupendo? Non è meraviglioso sapere che abbiamo a disposizione questa vita per fare il bene e sperimentare la Sua fedeltà?

Se Dio è vivo e vero significa che anche quando sembra non ascoltarci o non risponderci, in realtà sta già operando! «Il Padre mio opera sempre», ha detto Gesù. Egli non è sordo, muto e cieco come gli idoli. Egli ascolta sempre, risponde sempre, vede tutto. Lo vede sotto la luce della misericordia e non dell’accusa. Possiamo lasciarci guardare da Lui senza paura né vergogna. Anzi, meno male che Lui ci vede e ci guarda. I Suoi occhi, su di noi, sono molto più protettivi, dolci, fiduciosi e misericordiosi dei nostri.

Non inganniamoci. Non lasciamoci ingannare. Dio ascolta e risponde sempre, anche quando rimane in silenzio. In questi casi, rimaniamo anche noi in silenzio per poterlo ascoltare! Non lasciamo che il nostro ronzìo copra le Sue risposte, non ci accada di cadere in balìa dello “sterminatore”, che altre intenzioni non ha se non quelle di truffarci, di farci pensar male di Dio, di rubarci la speranza.

Se ti è piaciuto questo articolo lascia un commento o sottoscrivi il feed RSS per ricevere i prossimi nel tuo reader.

5 pensieri riguardo “#conosciiltuosguardo. IL DIO VIVO E VERO

  • 28 Ottobre 2020 in 09:27
    Permalink

    Molto incoraggiante e importante per persone che sono in difficoltà in situazioni come queste molto difficili…. Ottimo contenuto complimenti all’autore

  • 27 Ottobre 2020 in 07:30
    Permalink

    Caro Angelo, ho letto qualcosa su Giordano Bruno, monaco domenicano a Napoli, fu il primo ad affermare, e questo lo lo porto ad essere bruciato vivo in piazza S. Pietro a Roma, che il nostro é un Dio misericordioso e non giustiziere, questa santa verità ci deve dare forza nel nostro cammino guardando sempre a lui. Buona giornata

  • 24 Ottobre 2020 in 18:24
    Permalink

    Grande riflessione. Incoraggiante e confortante.
    SÌ, ad ognuno di noi dice qualcosa e anche quando rimane in silenzio ci induce ad attendere i suoi tempi.

    • 26 Ottobre 2020 in 14:44
      Permalink

      Grazie Fabrizia!

      • 28 Ottobre 2020 in 09:26
        Permalink

        Molto incoraggiante e importante per persone che sono in difficoltà in situazioni come queste molto difficili…. Ottimo contenuto complimenti all’autore

I commenti sono chiusi.