Concerto del duo Campitelli-Barbarossa, Domenica 24 Febbraio 2019

VILMA CAMPITELLI, flautista, nata a Lanciano (CH) è diplomata presso il Conservatorio di Pescara, presso la Hochschule di Winterthur (Svizzera) e laureata in “Discipline Musicali” presso il Conservatorio di Campobasso con votaz.”110 e lode con menzione”.
Vincitrice di numerosi concorsi, ha nel suo curriculum oltre 800 concerti sia da solista che in varie formazioni cameristiche tenendo esecuzioni in paesi Europei, Asiatici ed Americani riscuotendo unanime successo di pubblico e di critica.
Ha inciso per la EDIPAN, effettuato registrazioni radio-televisive per programmi della RAI-Radiotelevisione Italiana, Radio Vaticana, Cemat e collaborazioni artistiche in campo teatrale.
Svolge intensa attività concertistica internazionale con un repertorio che spazia dalla musica classica alla musica contemporanea con l’utilizzo dell’intera famiglia del flauto. L’impegno nella ricerca musicologica la conduce a scelte esecutive verso un repertorio che comprende anche strumenti storici ed etnici. Scelta dalla Fondazione Adkins Chiti: Donne in Musica. Fiuggi (Italia), ha svolto da “studiosa-residente” il progetto europeo WIMUST finalizzato a promuovere la musicologia e talenti, il repertorio e le strategie per la piena attuazione della risoluzione 2009 dell’UE per le pari opportunità in ogni Stato membro.
Attualmente è docente di flauto presso il Conservatorio di Musica di Foggia, sez. di Rodi Garganico, Italia.

Presentazione del Volume:
“Compendium Musicae Flauta”
(Edizione Smasher)
Catalogo delle opere per flauto di compositrici

Il Compendium Musicae Flauta è la prima opera universale sul repertorio flautistico scritto da compositrici ) comprese e nel periodo storico tra il XVI e il XXI Sec.
Esso raccoglie 2.800 nomi provenienti da 5 continenti (100 Nazioni), 15.000 titoli di composizioni e 3.360 formazioni strumentali diverse.
I brani vanno da quelli per flauto solo (ottavino, fl in sol, fl basso e fl cb) fino a formazioni cameristiche di 12 strumenti, da gruppi solistici a formazioni orchestrali, vocali e corali.
Sommario dell’opera:
Parte prima: Compositrici A-Z; II: Compositrici per Nazioni.
Parte seconda: Elenco delle formazioni strumentali; II. Formazioni strumentali.
Parte terza: Centri di ricerca. Biblioteche, Links, Università; II. Case editrici.

La ricerca si inserisce nel faticoso e prezioso lavoro di ampliamento e di ri-scoperta delle donne nel campo della composizione e più propriamente, nel campo dei repertori strumentali.
Donne protagoniste, quindi, al fine di stimolare la riflessione sulle origini della musica, sul confronto nord-sud del mondo, occidente-oriente, antico-contemporaneo.

Se ti è piaciuto questo articolo lascia un commento o sottoscrivi il feed RSS per ricevere i prossimi nel tuo reader.