Cene nelle serre in Olanda il romanticismo durante l’epidemia

di Veronica Graf

Nascono le Serres Séparées: un nuovo ristorante ad Amsterdam dove la cena è servita all’interno di una serra. 

Quello che stiamo vivendo è un periodo di grandi cambiamenti, a causa della diffusione dell’epidemia di Coronavirus, ma i Paesi, così come le Istituzioni e le persone, si stanno adeguando alle nuove sfide che ci avviciniamo a vivere a causa dell’ingrato ospite.

Abbiamo visto come il Covid-19 ha cambiato tutto: perfino le modalità per vivere le esperienze che eravamo abituati a fare prima dello scoppio della pandemia: è qui che subentra il caso delle Serres Séparées, un nuovo modo di cenare al ristorante, all’interno di serre private.

Ad Amsterdam il ristorante Mediamatic Eten, a partire dal 21 maggio, servirà la cena all’interno di semplici ma accurate serre di vetro che si affacciano sui canali. 

Eleganti e romantiche, queste strutture consentiranno ai clienti di consumare i pasti lontano dalle altre persone presenti nel ristorante, così da mantenere l’opportuna distanza di sicurezza. Un modo semplice e intelligente, questo, per limitare i contatti fra gli ospiti e permettere ai camerieri di raggiungere i tavoli in sicurezza rispettando le normative di sicurezze sanitaria.

L’idea nasce in Mediamatic Biotoop, un centro artistico e imprenditoriale che da anni lavora all’insegna di sostenibilità e attenzione alle tematiche ambientali e climatiche. Ed infatti, anche il menù del ristorante è ricco e vario: frutta, verdura, erbe e fiori commestibili coltivati in una serra acquaponica.

Le strutture a serra sono state battezzate serres séparées e sono dotate di piccoli tavoli. Chi sceglie di cenare qui, potrà sedersi a tavola solo con persone conviventi, per limitare così il contagio.

L’iniziativa ha raccolto l’entusiasmo e l’interesse di molti vista la particolare attenzione a un concetto di ospitalità sicura del tutto nuovo. In attesa delle autorizzazioni locali e nazionali, Mediamatic Biotoop ha già pubblicato le prime fotografie del ristorante suggerendo un’idea di ristorazione in epoca Covid19 che potrebbe essere seguita da molti

Se ti è piaciuto questo articolo lascia un commento o sottoscrivi il feed RSS per ricevere i prossimi nel tuo reader.