Cannella, un alleato contro il diabete

di Veronica Graf

Una nuova ricerca mostra che il consumo quotidiano di cannella può aiutare a controllare lo zucchero nel sangue nelle persone con prediabete, prevenendo il diabete di tipo 2 lungo la strada. “Abbiamo avuto prove per un po ‘di tempo che la cannella può abbassare i livelli di glucosio nel sangue nelle persone con diabete”, dichiara al portale Verywell Melissa Azzarro, dietista registrata.

“I dati sembrano suggerire che i benefici si estendono anche alle persone con prediabete”. Il prediabete, noto anche come ridotta tolleranza al glucosio o ridotta glicemia a digiuno, è un precursore del diabete di tipo 2. I livelli di zucchero nel sangue sono più alti del normale, ma non abbastanza per essere considerati diabete. Non causa sintomi, ma può essere identificato con un esame del sangue. “La cannella è un’aggiunta fantastica alla dieta per chiunque sia preoccupato per l’equilibrio della glicemia”, dice Azzarro. “Raccomando alle donne con sindrome dell’ovaio policistico (PCOS) di includerlo nella loro dieta quotidiana per ridurre il rischio di sviluppare il diabete di tipo 2”. È una spezia che si può facilmente assumere anche in polvere in aggiunta al cappuccino o spruzzata sullo yogurt.
Incorporare una quantità efficace nella dieta non è difficile.
“Per i benefici visti in questo studio, 1,5 grammi di cannella sono circa un terzo di un cucchiaino, facile da aggiungere a molte pietanze”, dice Azzaro. In alternativa, la cannella è disponibile anche in forma di capsule come supplemento.
Lo studio ha identificato un rischio minimo di utilizzare la cannella per gestire il prediabete.
Tuttavia, gli esperti mettono in guardia dal considerare questa ricerca come una raccomandazione ufficiale.
“Le prove non supportano ancora la raccomandazione universale di integratori di cannella per tutti gli individui con prediabete”. Tuttavia, la cannella può essere usata come un ottimo modo per aumentare il sapore al posto dello zucchero aggiunto.

Se ti è piaciuto questo articolo lascia un commento o sottoscrivi il feed RSS per ricevere i prossimi nel tuo reader.