Anche Ferragamo in perdita a causa della pandemia

di Stefano Sannino

Anche Ferragamo risente parecchio della crisi, con un -60,1% rispetto ai ricavi del primo semestre del 2020. Sono infatti 377 milioni di euro i ricavi netti della maison in periodo post-covid, contro i 705 milioni del primo trimestre dell’anno, quando il marchio poteva contare sui suoi 389 punti vendita diretti e 254 monomarca di terzi nel settore wholesale o travel retail.

Proprio il canale retail ha incassato un -41%, mentre il wholesale chiude con un -56,4% che, nel secondo semestre ha toccato la soglia del -75,7%. Questi dati, aggiornati al 30 giugno 2020 ed approvati recentemente dal CdA della maison, dimostrano però come – ancora una volta – l’Asia vada in forte controtendenza rispetto al resto del mondo, con un calo del fatturato nettamente inferiore nella regione (-39,9%) ed addirittura con un incremento nella produttività dei negozi nella Cina continentale pari al +11,6%, che si sono mantenuti constanti nella crescita nell’arco di tutto il primo semestre dell’anno.

Negativo invece l’impatto sui negozi del Giappone con un calo del -37,4% a causa del lockdown e del nuovo aumento dei casi da covid nel Paese del Sol Levante. I dati quasi positivi di ripresa che provengono da oriente, vengono schiacciati però dalla negatività dei dati occidentali: in area Emea si è registrato un -51,7% mentre in America addirittura un -54,4% con picchi di -81,1% nel secondo trimestre dell’anno, da quando cioè il Paese è entrato in lockdown.

Visti questi dati, il CdA ha compreso quanto sia fondamentale investire sui nuovi canali di comunicazione ed implementare l’esperienza di ecommerce dei clienti che tenderanno sempre di più all’acquisto online dei prodotti Ferragamo. Si spera, con questo massiccio investimento sui canali online, di rimediare alle difficoltà del primo semestre e di combattere così, gli effetti della pandemia.

Se ti è piaciuto questo articolo lascia un commento o sottoscrivi il feed RSS per ricevere i prossimi nel tuo reader.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *